Cerca
  • Francesco Zingoni

I MERCATI PRIVATI come asset class

Leggilo prima: iscriviti alla newsletter


“La mia unica visione è che ogni azienda ha bisogno di una visione a lungo termine”. (Jeff Bezos)

Dell'importanza e dei dettagli degli investimenti in "economia reale" si è già discusso in una precedente e-news, tuttavia può essere utile fare un breve riassunto del tema.

Il Private Equity si riferisce a tutte le operazioni di investimento nel capitale di aziende private, tramite transazioni dove un investitore istituzionale acquista una quota (di maggioranza o minoranza) del capitale di un’impresa. Perché investire in Private Equity?

  • RENDIMENTI SUPERIORI. Nel lungo termine, i rendimenti hanno costantemente sovraperformato la maggior parte dei mercati tradizionali a livello globale;

  • PROTEZIONE DA OSCILLAZIONI DEI MERCATI. Investimenti in aziende non quotate sono decorellati da dinamiche di mercato;

  • EXTRA RENDIMENTO O PREMIO DI PERMANENZA. Investimenti in aziende non quotate vengono premiati per illiquidità;

  • RIMBORSO PERIODICO DEL CAPITALE. Investimenti in aziende non quotate possono originare flussi pre-scadenza.

I mercati privati hanno registrato una significativa performance assoluta e relativa rispetto ai mercati pubblici, sia nel credito che negli investimenti azionari. Ciò ha portato a un importante premio di illiquidità per le strategie di investimento del mercato privato rispetto alle strategie del mercato pubblico. Sulla base delle analisi elaborate delle maggiori società di consulenza specializzate, si prevede che i rendimenti generati dagli investimenti illiquidi dei mercati privati (credito, Private Equity, Buyout, Venture, Immobili, risorse naturali) supereranno gli investimenti del mercato pubblico quotato (Credito, azioni statunitensi e azioni dei mercati emergenti) di circa 600 punti base.

La capitalizzazione dei mercati privati è pari o superiore al livello di capitalizzazione di quelli pubblici: poiché sempre più aziende scelgono di rimanere private per periodi di tempo più lunghi, sono necessari più finanziamenti privati per la crescita portando a un aumento dell'impiego di capitale nelle società. Inoltre, negli ultimi 20 anni, il numero di società statunitensi quotate in borsa è diminuito da 8.090 a 4.336, restringendo le opportunità offerte agli investitori azionari.

Come evidenziato dalla ricerca effettuata analizzando l'operatività di gestori di fondi di investimento specializzati in mercati privati, la performance dei fondi lanciati per la prima volta ("first-time funds") ha mostrato sia una sovra-performance sia una protezione al ribasso migliore rispetto a fondi con un track record storico maggiore. Secondo tale analisi, la migliore performance dei primi dieci fondi Private Equity e Venture Capital nel periodo 2004-2015 è stata ottenuta maggiormente dai fondi di lancio recente rispetto a fondi consolidati.

Di conseguenza, i gestori degli investimenti del mercato privato continuano a beneficiare di una crescita consistente della raccolta poiché il capitale continua ad essere allocato ai mercati privati (lontani dalle azioni pubbliche e dal reddito fisso). Questa tendenza potrebbe continuare poiché gli investitori continuano a cercare il rendimento in un contesto di bassi tassi di interesse.

Perchè investire nel settore dei consumi utilizzando fondi di private equity?

Il settore dei consumi rappresenta il motore dell'economia globale. I consumi delle famiglie come percentuale del prodotto interno lordo variano tra il 40% ed il 70% a seconda del paese considerato. In America tale percentuale è al 70% e si attesta al primo posto a livello globale. Un altro aspetto interessante nel valutare investimenti nel settore dei consumi in USA riguarda il costante calo del debito delle famiglie statunitensi come percentuale del reddito disponibile dalla crisi del credito nel 2008-2009. Sostenuta da un ambiente normativo particolarmente favorevole all'avvio e alla gestione di un'impresa, la cultura aziendale degli Stati Uniti incoraggia la libera impresa e la concorrenza. In quanto democrazia stabile con un sistema legale trasparente e prevedibile, tutte le società competono su un piano di parità.

In questo contesto l'ecosistema dei consumatori continua a subire un'evoluzione significativa guidata dai cambiamenti generati dalle preferenze degli stessi, dai modelli di distribuzione innovativi e dalle nuove modalità di comunicazione. In molti casi, grandi aziende affermate e modelli di business tradizionali che operano nel settore dei consumatori hanno incontrato difficoltà nel tentativo di adattarsi a queste nuove realtà. Questo panorama in trasformazione sta creando opportunità interessanti per la selezione in un fondo di Private Equity di piccole e medie imprese private, che sono in grado di sfruttare e beneficiare di queste evoluzioni di scenario a proprio vantaggio. AZ ELTIF - Private Equity Highpost Azimut ha stretto una partnership con HighPost per fornire un accesso ad una opportunità di Private Equity esclusiva ed unica. La società HighPost è stata fondata ed è gestita da manager di grande esperienza quali David Moross e Mark Bezos. Entrambi hanno deciso di utilizzare le rispettive competenze professionali maturate nel corso degli anni e la propria rete di conoscenze con l'obiettivo di selezionare le opportunità di investimento più attraenti individuando aziende da inserire nel portafoglio. David Moross ha investito nei beni di consumo e servizi, sport e settori dei media per oltre 30 anni e la sua prima attività specializzata è maturata attraverso la sua azienda Sports Capital Partners LIC, in partnership con il gigante del marketinge sportivo IMG. Mark Bezos è responsabile nella selezione degli investimenti, che beneficia anche della rete personale di conoscenze e di quella della famiglia Bezos nel settore dei consumi globali. Inoltre rimane preziosa l'esperienza da lui maturata come dirigente presso numerose agenzie pubblicitarie globali. In passato ha costituito e venduto con successo una propria azienda del settore.

HighPost si concentra in gran parte su imprese a controllo familiare. Il team di investimento di HighPost è guidato da Kevin Mailender che ha oltre 18 anni di esperienza nel settore del private equity specializzato nel settore dei consumi.

Prima di entrare in HighPost, Kevin è stato partner di Oak Hill Capital, dove ha guidato il gruppo Consumer, Retail & Distribution. La strategia del fondo ha l'obiettivo di raddoppiare il capitale durante il periodo di investimento.

Gli investimenti saranno focalizzati sui settori in grande crescita. I trend di crescita secolari, se ben compresi, possono essere la base per la crescita e successive espansioni; disruption e cambiamenti possono creare un ampio divario tra vincenti e perdenti, ma anche grandi opportunità per gli investitori.


31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti